venerdì 25 ottobre 2013

Winter memories



Showeller gal in a mornin’ whisper
where are ‘u goin’ with your silver showel?
The snow chilled my heart last night
Please, can you help me to heat it up right?

lunedì 21 ottobre 2013

To a refund friend



IN ISTANTI
(dietro la chiesa di Calamosco)

C’è il respiro affannato, e c’è sempre
il solito cielo tra gli alberi,
immutato,
incantato ai tuoi discorsi,
e questo sole d'inverno
che si affaccia appena
tra le pause.

Adesso
il cemento si aggrappa
anche a questo silenzio, avvolge
nasconde
avvilisce
ma noi ci raccontiamo
che almeno non può
cancellare

Solo un salto
indietro negli anni e – ricordi? -
eccoli tutti in fila i nostri
passi di corsa, i miei sguardi
infilati di striscio
dentro ai tuoi. Un guizzo,
oplà,
un incrocio di vite.
La città
dimenticata a due passi
che non ha niente di nuovo
da dirci
più niente di vivo
da darci.

Ora ascolta.
Ascolta bene, ogni cosa
diventa proprio
come te
presente e sfuggente
fragile e inattaccabile.
Nel nulla, tutto.


Come se l’attimo
fosse lì,
in quel punto esatto,
da sempre.

venerdì 18 ottobre 2013

 
SES TUE
(SEI TU)
Fiaccola nei giorni più neri,
splendida come un'alba chiara.
Rugiada sulla terra bruciata
sei tu, sei tu.
Primavera che infiora la campagna,
stella nella nebbia fredda,
desiderio di dolcezze nascoste
sei tu, sei tu
Mettimi una mano sulle spalle
e scaldami il cuore ed il corpo.
Persino le ore più brutte
mi sembreranno una pioggia leggera

Carezza di arcani sentimenti,
regalo di fiori di monte,
augurio di stagioni incantate
sei tu, sei tu

Posami una mano...

(Piero Marras)