domenica 12 febbraio 2017

Un tempo nuovo




Ma tu tienila vicino al cuore
questa faccia che si ruga
Sembra non aver pudore
questo tempo che la fruga

Adesso sono stanco
e non mi va di camminare;
bello sul tuo grembo
fermarsi a riposare…


-----
C’è un tempo nuovo che avanza,
raccogli la tua vita
che sto venendo a prenderti,
fa conto sia una gita,
che ce ne andiamo lontano
in braccio al futuro,
come spauriti profughi
che saltano il muro.


(Piero Marras)